Meg Driller Questo è un SACRILEGIO

Meg Driller - Preview Capitolo Primo ] tu NON puoi andare in un cimitero a perseguire i tuoi interessi perché questo è un SACRILEGIO! https://youtu.be/EGVeGPmWd0c
censura NATO sharia 666 Nwo
censura NATO sharia 666 Nwo1 secondo fa
IL MIO CANALE STORICO ESISTE ANCORA, ED IN QUESTTO MOMENTO NON HO CONSAPEVOLEZZA DI QUEST'ALTRO CANALE YOUTUBE! SHALOMGERUSALEMME https://plus.google.com/103684535226804643477 
404. That’s an error. Impossibile trovare l'URL richiesto su questo server. That’s all we know.
censura NATO sharia 666 Nwo
censura NATO sharia 666 Nwo1 secondo fa
creazione o evoluzione ] Salve, il tuo blog all'indirizzo http://evolutionxtalmud.blogspot.com/ è stato esaminato ed è stata verificata la violazione dei nostri Termini di servizio per: OTHER_ABUSE [ Il tuo blog è stato bloccato perché viola Termini di servizio. Se non richiedi una revisione, questo blog verrà eliminato definitivamente entro 72 giorni.   Abbiamo ricevuto la tua richiesta di sblocco il giorno 21 aprile 2016. Ti preghiamo di pazientare mentre diamo un'occhiata al blog e ne verifichiamo la conformità alle nostre
censura NATO sharia 666 Nwo
censura NATO sharia 666 Nwo1 secondo fa
FARISEI NATO SALAFITI: HANNO TRASFORMATO IL PIANETA IN UN INCUBO! UN NAZISMO MASSONICO: SENZA DIRITTI UMANI! RUSSIA NON DEVE PENSARE AD UNA GUERRA CONVENZIONALE, MA AD UN ATTACCO NUCLEARE CON ARMI TATTICHE! 25 APR - Due persone sono state uccise da sconosciuti criminali nella capitale del Bangladesh Dacca. Lo
riferiscono media locali citando la polizia.     L'attacco è stato compiuto questo pomeriggio di fronte ad un
edificio residenziale, ma non ci sono ancora notizie
sull'identità delle vittime.  Qualche ora prima, il ministro dell'Interno Asaduzzaman Khan
Kamal aveva affermato che gli omicidi del professore
universitario, sabato scorso, e di una guardia carceraria
lunedì, erano "incidenti casuali" e che la popolazione non
doveva sentirsi in pericolo. L'assassinio del professore,
aggredito a colpi di macete nella città di Rajshahi, era stato
rivendicato dall'Isis, ma la polizia aveva smentito.
censura NATO sharia 666 Nwo
censura NATO sharia 666 Nwo1 secondo fa
EGITTO E TURCHIA: quelli che un tempo erano due nemici?  OGGI SOTTO LA DIREZIONE regia: SAUDITA NATO USA, loro SONO DIVENTATI DUE ALLEATI DI FERRO TRA DI LORO: E QUANTO QUESTO POSSA ESSERE MORTALE PER ISRAELE? MANDATEGLIELO A DIRE! OBAMA HA FATTO DELLA LEGA ARABA UN NAZISTA: ASSASSINO SERIALE: TERRORISTA ISLAMICO UNICO UNITARIO SHARIA: allora, MORTE A TUTTI GLI INFEDELI: questa è una FEROCE SHARIA: che, è una  MINACCIA MORTALE: PER I POPOLI: del mondo, una INSIDIA ECCEZIONALE: ESTREMA E LETALE: NELLA STORIA DEL GENERE UMANO! 1. IL CAIRO, 25 APR - La giornalista Basma Mostafa, che aveva intervistato la famiglia presso la quale erano stati: trovati i documenti intestati a Giulio Regeni, ed altri sei suoi colleghi sono stati arrestati vicino piazza Tahrir. Insieme alla
giovane, i servizi di sicurezza hanno arrestato anche i giornalisti Magdy Emara, Mohamed El Banna ed altri ancora,
mentre camminavano vicino piazza Tahrir. Tra gli arrestati anche
cinque aderenti al Partito Socialista Democratico  e 12 dei 47
attivisti e giornalisti contro i quali il procuratore generale ha emesso ordini di cattura. Tra questi l'avvocato Malek Adli,
Amr Badr e Mahmoud El Sakka, accusati di incitazione a manifestare, di aver pubblicato informazioni false e di
tentativo di rovesciamento del regime al potere.
====================
2. ISTANBUL, 25 APR - Un giornalista americano che
da tempo faceva base in Turchia, David Lepeska, è stato fermato
all'aeroporto Ataturk di Istanbul dalle autorità turche, che gli
hanno impedito l'ingresso nel Paese. Dopo essere stato
trattenuto nello scalo per alcune ore, è stato espulso con un
volo diretto a Chicago. Lo ha riferito su Instagram lo stesso
reporter, che scrive tra l'altro per Foreign Affairs e Al
Jazeera America. Il provvedimento, come avviene regolarmente in
Turchia, non sarebbe stato motivato dalle autorità.
censura NATO sharia 666 Nwo
censura NATO sharia 666 Nwo52 secondi fa (modificato)
Pubblicato il 24 apr 2016, COMPLESSIVAMENTE, IN TUTTO IL MONDO: OGNI LAVORATORE DEVE PRENDERE 15DOLARI AD ORA! E QUESTO È UN PROBLEMA CHE I RICCHI DEL MONDO DEVONO AFFRONTARE! È CHIARO CHE IL SISTEMA MONDIALE HA QUALCOSA DI PROFONDAMENTE CRIMINALE! QUINDI LE REGOLE DEL PATTO SOCIALE DEVONO ESSERE CAMBIATE! https://youtu.be/qtaozGpqKd0 Webster Tarpley: USA 2016, i candidati e l'America impoverita.  Tredicesimo appuntamento con "L'Opposizione Americana", la rubrica di Webster Tarpley dedicata alle elezioni USA 2016.
Al di là delle manipolazioni dei candidati, emerge un'America impoverita, con salari sotto la soglia della povertà, pensioni evaporate, milioni di famiglie che sopravvivono con dei miseri buoni pasto. Bernie Sanders
propone di innalzare il salario minimo, Hillary Clinton gioca con la
retorica mentre sta attenta ai padroni di Wall Street, Donald Trump
propone di abbassare i salari. Sullo sfondo, quasi ignorate dai mass
media statunitensi, le forti disuguaglianze territoriali e di classe.
censura NATO sharia 666 Nwo
censura NATO sharia 666 Nwo3 minuti fa (modificato)
Lavrov: amministrazione ucraina colpevole di aver gettato nella crisi il paese! ] [  25.04.2016 ] i FARISEI SONO COMMERCIANTI DI SCHIAVI! IL PROBLEMA VERO È SOLTANTO QUELLO DEL TALMUD E DELLA SUA MASSONERIA, CHE NON FA GLI INTERESSI DEL POPOLO, MA SEGUE LA AGENDA DEL SPA FED NWO: TUTTI I MASSONI DEVONO ESSERE FUCILATI PER ALTO TRADIMENTO! [  ministro russo degli Affari Esteri, Sergej Lavrov, ha dichiarato che la crisi in Ucraina è avvenuta a causa dell’aspirazione dell’amministrazione del paese “di sedere su due sedie”."Lo  stato ucraino potrebbe incrinarsi, se i politici fanno di tutto per sedere su due sedie e trascinare il paese ad occidente in barba all'opinione popolare. Il vecchio tema NATO che si è presentato molto prima dell'attuale crisi", ha detto Lavrov, citato da Rambler News Service. Secondo il ministro russo, "molte persone lungimiranti hanno detto che questo non porta nulla di buono, non perché qualcuno voleva o vuole vendicarsi con l'Ucraina, ma perché cercare di
mettere in ginocchio metà del proprio popolo è impossibile".
Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/mondo/20160425/2548202/lavrov-crisi-ucraina.html#ixzz46r1hBN00
Trans Periscope TV
Trans Periscope TV4 ore fa
how lost money ?
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI6 ore fa
OBAMA GENDER SODOMIA DARWIN: religion Baal Marduk JaBullon ] associati tu ad una cagna sesso bestialismo: profanazione depraVAzione: che, TU
hai riempito il mondo con le tue porcherie PORNO: SESSO CONTRO NATURA COME PIACE AI TUOI ALLEATI ALLAH AKBAR SALMAN! NOI NON CI VOGLIAMO
ASSOCIARE CON TE!
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI6 ore fa
OBAMA GENDER SODOMIA DARWIN: religion lilit ] cosa ti fa crede, che noi siamo sacerdoti di satana: cannibali, come te, che, noi ci dobbiamo mangiare i geni dell'uomo nel pannocchia granturco Monsanto 666 gmos Spa FED NWO?
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI6 ore fa
OBAMA GENDER SODOMIA DARWIN ] METTI NEL BUCO CULO SPA MONSANTO TUTTI I TUOI GMOS a.i. ALIENI DI MERDA! Migliaia di tedeschi scesi in piazza per dire no ad accordo su libero scambio USA-UE:
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI6 ore fa
TANTO PER ESSERE PRECISI? NOI EUROPEI NON VOGLIAMO MANGIARE OGM: "FOTTI OBAMA TU E IL TUO MERCATO DI MERDA!
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI6 ore fa
REUTERS DEVE ESSERE PROTETTO DA TUTTI I GOVERNI CHE SI DICHIARANO LIBERI! Egitto Sharia: non può giuridicamente querelare REUTERS, perché, è dovere del giornalismo è cercare "indiscrezioni", quando il regime nazista salafita saudita: che ha ucciso Giulio REGENI .. . proprio lui occulta le prove di questo omicidio! Tutto il NAzismo che vive amato e protetto in ONU e da OBAMA USA, come è il nazismo in tutta la Turchia: e sharia LEGA ARABA: il regime salafita: del CALIFFATO MONDIALE: internazionale islamica o galassia jihadista: tutti omicidi ideolgogici e sparizioni  extra-giudiziarie.. che, tutto l'orrore, del Nazismo che, per la NATO vanno sempre bene! REUTERS DEVE ESSERE PROTETTO DA TUTTI I GOVERNI CHE SI DICHIARANO LIBERI!
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI7 ore fa
Re dei Re JHWH ] Governatore universale Unius REI consacra: tutti i Re del pianeta TERRA, nel suo Tempio Ebraico: sul Monte Sinai, nel Saudita MADIANA
lorenzoJHWH UniusREI
lorenzoJHWH UniusREI7 ore fa
alleluia! Gloria a Dio JHWH per sempre!
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs8 ore fa
soltanto Unius REI, nel suo Tempio Ebraico: può consacrare i RE in tutto il mondo! Perché ogni monarchia: è una unzione divina! Quindi decido io se qualcuno può essere degno di diventare Re
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs8 ore fa
A QUESTO PUNTO È MEGLIO REALIZZARE LA MONARCHIA: UNIUS REI, SUL MONDO: IL REGNO DI ISRAELE, QUINDI, SUCCESSIVAMENTE, REALIZZARE MONARCHIE IN TUTTI I PAESI DEL MONDO! LA DEMOCRAZIA MASSONICA HA FALLITO: NON È RIUSCITA A CONSERVARE NEANCHE I DIRITTI UMANI, E HA SCHIAVIZZATO I POPOLI PRIVANDOLI DELLA SOVRANITÀ MONETARIA!
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs8 ore fa
sharia Migranti: DEMONIO Obama, DICE: "ANTICRISTO Merkel è nel giusto!" ma, poi, sono loro che hanno permesso a ERDOGAN di dilaniare il popolo siriano attraverso il terrorismo islamico!
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs8 ore fa
COME i Salafiti Sauditi hanno creato il popolo dei PALESTINESI in PALESTINA? così hanno creato il popolo dei Siriani in SIRIA! TUTTI I SIRIANI CHE NON POSSONO DIMOSTRARE LA LORO IDENTITÀ SIRIANA? DEVONO ESSERE GIUSTIZIATI: per il delitto di genocidio: ideologia Erdogan e SALMAN!
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs9 ore fa
è una fortuna quando le lobby, SpA corporations FED, di usurai farisei monopolio petrolifero, incominciano a preoccuparsi della felicità dei poveri [NON AVEVAMO BISOGNO DI UN ALTRA PROVA DI COME HILLArY SIA IL TRADITORE! ] Miliardario Koch, meglio Hillary
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs11 ore fa
21/04/2016, [ quando SALMAN Sharia ERDOGAN si divertono, perché USA sono la BESTIA di Satana ] [ SIRIA - LIBANO. Patriarca Laham: Non dimentichiamo e preghiamo per i vescovi sequestrati. Da tre anni non si hanno notizie di mons. Yohanna Ibrahim, siro-ortodosso e mons. Boulos Yaziji, greco-ortodosso, di Aleppo. Gregorio III: Impossibile avere notizie certe; serve uno sforzo comune per la pace. L’augurio è che “il loro destino e la loro sofferenza” siano “un segno dell’avvenire”. Damasco (AsiaNews) - La comunità cristiana in Siria “non ha dimenticato” i suoi vescovi, perché “ogni volta che si tiene una preghiera comune si parla di loro, si pensa a loro”. Nei giorni scorsi “si è tenuta una celebrazione a Beirut” e lo stesso avverrà oggi “nella sede del patriarcato greco-ortodosso”, sempre nella capitale libanese. È quanto afferma ad AsiaNews il patriarca melchita Gregorio III Laham, commentando i tre anni trascorsi dal sequestro di mons. Yohanna Ibrahim e mons. Boulos Yaziji ad Aleppo, nel nord della Siria. Dal 22 aprile 2013 non si hanno notizie dei due prelati della chiesa siro-ortodosso e greco-ortodossa, la cui sorte resta avvolta nel mistero più fitto. Un sequestro “anomalo”, cui non sono seguite rivendicazioni né trattative concrete per ottenere il loro rilascio. Un duro colpo a queste Chiese d’Oriente, da sempre simbolo del dialogo interreligioso, di arricchimento spirituale e intellettuale per la regione. Mons. Yohanna Ibrahim, vescovo della diocesi siro-ortodosso di Aleppo e mons. Boulos Yaziji, arcivescovo della diocesi greco-ortodossa della città, sono stati rapiti poco prima delle 6 del pomeriggio nella località di Kafr Dael, a circa 10 km da Aleppo. Secondo alcuni testimoni i due prelati stavano trattando il rilascio di due sacerdoti p. Michel Kayyal (armeno-cattolico) e p. Maher Mahfouz (greco-ortodosso), sequestrati nel febbraio dello stesso anno. Giunti a un posto di blocco delle milizie ribelli, l'auto con a bordo i due vescovi è stata affiancata da alcuni uomini armati, forse jihadisti ceceni, che hanno sparato contro il veicolo, uccidendo l'autista diacono e sequestrando i prelati. Dalle testimonianze raccolte nelle ore successive al sequestro sarebbe emerso che il gruppo era composto da stranieri che non parlavano arabo. Tuttavia, da quel momento sulla vicenda è calato il silenzio, nessun gruppo ha rivendicato il gesto e ad oggi non è dato sapere nemmeno se i due vescovi metropoliti di Aleppo sono ancora in vita. Per questo la Chiesa siro-ortodossa e la Chiesa greco-ortodossa hanno organizzato un incontro di preghiera intitolato “Noi non dimentichiamo”, che si è tenuto il 19 aprile scorso a Beirut con l’obiettivo di mantenere vivo il loro ricordo. Alla funzione hanno partecipato personalità politiche e religiose di Libano e Medio oriente. Fra questi Habib Ephrem, presidente della Lega siriaca ha affermato che “questo sequestro non interessa a nessuno”. Ancor più duro l’ex ministro Faycal Karamé, secondo cui il rapimento è “un atto premeditato”, un “messaggio” ai cristiani per dir loro di “lasciare la regione” e dietro il quale vi sarebbe “la mano di Israele” anche se gli autori materiali sarebbero gruppi estremisti musulmani. Interpellato da AsiaNews Gregorio III, siriano, patriarca di Antiochia e di tutto l’Oriente, conferma che “da tre anni non si sa nulla di loro” e nessuna notizia circolata finora “ha un fondamento, non vi sono comunicazioni vere o verosimili in merito alla loro sorte”. È “impossibile”, conferma, avere “notizie certe”. “Quello che possiamo fare - prosegue il prelato - è rinnovare l’appello alla preghiera, perché vi sia una mobilitazione generale, internazionale, per la pace in Siria”. L’augurio, aggiunge, “è che il loro destino e la loro sofferenza siano un richiamo, un appello al mondo per la pace. Che questi due martiri siano un segno dell’avvenire, una croce sul cammino della popolazione siriana”. Il patriarca melchita afferma con forza che mons. Yohanna Ibrahim e mons. Boulos Yaziji “non sono dimenticati” e “ogni volta che si prega in comune, si parla di loro”. Da sempre critico per l’intervento delle potenze occidentali (e regionali) prima in Iraq e poi in Siria, che hanno esacerbato il conflitto, Gregorio III auspica che “il mondo si interessi a questa vicenda, che si occupi della crisi siriana, del dramma dei fedeli e del suo popolo nel complesso”. Questa ricorrenza, conclude, “spero possa essere occasione per lanciare un appello di pace. Serve un’alleanza universale per la pace, non statunitense, araba, russa. Ci vuole la buona volontà per far avanzare i colloqui e trovare un punto comune. Invece c’è chi attacca, vuole il caos, per alimentare il supermercato del denaro, degli interessi, delle armi… Con la guerra qualcuno ci guadagna!”.
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs11 ore fa
quando SALMAN Sharia ERDOGAN si divertono ] [ 20/04/2015 SIRIA. Mons. Zenari: preghiere a Beirut e Damasco per vescovi e sacerdoti rapiti. Timori sulla loro sorte. Il nunzio apostolico in Siria conferma che “col trascorrere del tempo” aumentano “i timori” sulla sorte dei vescovi ortodossi e p. Dall’Oglio. Da due anni sono nelle mani dei sequestratori, di loro non si hanno notizie. Il prelato ricorda che nel Paese vi sono “almeno 20mila persone scomparse” dall’inizio del conflitto.

11/04/2016 15:29:00 SIRIA. Al-Qaryatayn: 21 cristiani uccisi dallo Stato islamico, altri ancora nelle mani dei jihadisti. È quanto denuncia il patriarca siro-ortodosso Ignazio Aphrem II. Le uccisioni risalgono al tempo dell’assedio alla città e nelle settimane successive. P. Michel: "In corso trattative per liberare gli ostaggi, ma la situazione è confusa". Incertezze sulla loro sorte. I miliziani avrebbero cercato di vendere le donne cristiane come schiave.

30/06/2014 IRAQ - SIRIA L’Isis crocifigge i nemici e proclama il “Califfato” nei territori conquistati di Siria e Iraq
Le milizie islamiste sfruttano la croce, simbolo cristiano, per terrorizzare i rivali interni e i nemici. Nel fine settimana l’annuncio della nascita di uno “Stato islamico”; il leader Abu Bakr al-Baghdad è il nuovo “califfo”, al bando “democrazia e altre spazzature” occidentali. Dal Sinodo dei vescovi caldei appello alla pace e all’unità nazionale.

27/02/2015 SIRIA Siria, mons. Audo: falsa la notizia dell’uccisione di 15 cristiani rapiti, incerta la loro sorte
L’arcivescovo caldeo di Aleppo ha contattato il vicario di Hassaké e smentisce le voci sulle esecuzioni degli ostaggi da parte dello Stato islamico. Il nunzio apostolico a Damasco rinnova l’invito alla prudenza “perché è difficile avere notizie precise”. Resta incerta la sorte e il numero dei cristiani rapiti dai jihadisti.

26/02/2015 SIRIA Oltre 250 i cristiani nelle mani dello Stato islamico. Vicario di Aleppo: preghiere del Papa fonte di coraggio
Papa Francesco segue con attenzione la situazione in Siria e prega per la minoranza cristiana. Per mons. Georges Abou Khazen la vicinanza del pontefice è “di grande consolazione e aiuto”. La strada della pace “è lunga, ma la sola possibile”. Almeno 5mila cristiani in fuga dagli islamisti. Il Consiglio di sicurezza Onu condanna il sequestro.
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI12 ore fa
È CHIARO CHE CON INVASIONE DI MIGRANTI: STATO SOCIALE, DEMOCRAZIA E I DIRITTI UMANI ANDRANNO IN FRANTUMI! ] [ LAGA ARABA: CI COLPEVOLIZZANO CONTINUAMENTE, E RIVERSANO CONTRO DI NOI: QUELLO CHE LA SHARIA PRODUCE IN LORO: IGNORANZA FANATISMO POVERTÀ DISPERAZIONE, RAZZISMO, NAZISMO, MISOGENIA, ECC.. E NOI OCCIDENTALI NOI NON ABBIAMO GLI STRUMENTI PER RESISTERE A TUTTO QUESTO ORRORE ISLAMICO! PERCHÉ QUESTA STORIA CHE LA LEGA ARABA (IL LUPO) GIOCA A FARE L'ALLEATO (dello AGNELLO)? QUESTA È UNA STORIA RIDICOLO TRAGICA SENZA SPERANZA DI RECIPROCITÀ, E SENZA FUTURO! ] DA QUESTO PUNTO DI VISTA DOVREMMO CHIEDERE A ISRAELE COSA NE PENSA CIRCA LA POLITICA DI MERKEL 666 OGM OBAMA, SUI MIGRANTI! .. È CHIARO CHE CON I MIGRANTI LA DEMOCRAZIA E I DIRITTI UMANI ANDRANNO IN FRANTUMI! [ TEL AVIV, 24 APR - La polizia israeliana ha rilasciato stamattina dal carcere una ragazzina palestinese di 12 condannata per aver tentato di accoltellare un'israeliano. Lo riferiscono i media secondo cui il rilascio della ragazzina - la più giovane detenuta - è avvenuto a due mesi e mezzo di distanza dai fatti. La minore è stata consegnata ad una rappresentativa dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) al checkpoint di Jabara vicino Tul Karm in Cisgiordania e da lì portata in famiglia dai genitori. Secondo un rapporto dell'Autorità penitenziaria israeliana - citato da Haaretz - a seguito dell'ondata di violenze palestinesi cominciato lo scorso ottobre, è aumentato il numero dei minori palestinesi detenuti nelle carceri dello stato ebraico con accuse di aver infranto le leggi di sicurezza: nello scorso settembre erano 170 e sono diventati 438 a fine febbraio. Secondo gli stessi dati, il numero dei detenuti tra 16 e 18 anni è passato da 143 a 324, mentre quello dei minori tra 14 e 16 anni da 27 a 98.
DJ Thanos
DJ Thanos19 ore fa
More SnoopaVision
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs19 ore fa
#Benjamin #Netanyahu, [[ epiche battaglie io ho vissuto contro chiunque nei miei primi 4 anni di youtube ]] ma, da quando ho calpestato sotto i piedi tutti i satanisti della CIA, e tutti gli anticristi del mondo: così come sono rappresentati in youtube? TU NON TROVI PIÙ NESSUNO, di un qualche autolesionista, che, un qualche idiota, IN TUTTO IL NWO, CHE, lui OSI VENIRE A LITIGARE CONTRO DI ME! ... ma, non c'è nessuno che sia così ingenuo da possa pensare che si possa imprigionare la energia del sole dentro un barattolo di un canale di youtube!
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs20 ore fa
QUESTI PRONIPOTI DI MAOMETTO LA BESTIA, VOGLIONO PORTARE A TERMINE IL GENOCIDIO DEGLI ARMENI, CHE IL NONNO SHARIA DI ERDOGAN: IL BOIA NAZISTA TERRORISTA ISLAMICO: AVEVA INIZIATO! Armenia smentisce Azerbaigian su distruzione proprio tank nel Nagorno-Karabakh
FED HITLER ISIS sharia NWO satana
FED HITLER ISIS sharia NWO satana22 ore fa
23/04/2016, #SATANA #ZOMBIES, È NORMALE CHE NON RIESCI A STARE AL PASSO, E TI MANCA IL FIATO: "TU SEI UN CADAVERE!" TURQUIA. Parlamento turco: chiflidos y reproches contra el diputado armenio que recuerda el genocidio. Garo Paylan recuerda el aniversario del genocidio pidiendo una investigación sobre el asesinato de algunos diputados armenios en 1915. Fueron expuestas sus fotos en el recinto de la Asamblea. En Turquía, hablar de “genocidio armenio” comporta una condena de hasta tres años de prisión. Ankara (AsiaNews)- Garo Paylan, dioputado de origen armenio del grupo parlamentario del partido popular democrático (filo-kurdo), inició su discurso en la Asamblea nacional turca (v.foto 1), pronunciando la palabra “Salve” en armenio (“Parev”), trayendo a la memoria del país el 101° aniversario del genocidio armenio, iniciado en 1915. Su discurso se realizó hace dos días en Ankara, estando próximos a la jornada que recuerda el genocidio armenio, fijada el 24 de abril. El genocidio causó el exterminio casi total de la población armenia, deportando hacia los desiertos sirios e iraquíes los pocos “restos de la espada”. Gracias a que finalizó la Primera guerra mundial y a la derrota del imperio otomano, los pocos sobrevivientes reconstruyeron la que hoy es la diáspora armenia en el mundo. Tal diáspora está compuesta por nietos y descendientes de aquellos sobrevivientes- huérfanos y viudas esqueléticos, casi sin semblanza humana- que todavía luchan para que Turquía detenga la falsificación histórica y su negacionismo de estado. Todavía hoy, de hecho, el gobierno se niega a reconocer el genocidio llevado a cabo contra los armenios, y ésta es una de las causas de tensión entre la Unión europea y Turquía,así  como también con la Santa Sede. Los tribunales turcos condenan hasta a tres años de cárcel a cualquiera que nombre al genocidio armenio en público. Los turcos de origen armenio, los armenios de la diáspora y muchos países del mundo piden a Ankara que reconozca el “Gran Mal” del exterminio y que pida perdón por ello. El diputado Garo Paylan pidió al gobierno que “inicie una investigación” relativa al “asesinato de los trece diputados armenios del parlamento turco en 1915”, asesinados con modalidades bárbaras por el sólo hecho de ser armenios, a pesar de tener inmunidad parlamentaria. “Uno de cada dos ciudadanos, en estas tierras, era armenio o bien armenio en parte”, recordó el diputado Garo Paylan. “Vosotros- continuó- tratáis de justificar los acontecimientos con la excusa de la guerra” “Admitamos que hubiese habido una guerra entre armenios y turcos” dijo Paylan, “admitamos por hipótesis que hubiese habido armenios que se pasaron al campo ruso. ¿Qué culpa tenía de ello la población entera? ¿Por qué exterminar a los niños, a mujeres, a ancianos en zonas lejanas, a miles de quilómetros de la frontera ruso- turca?”.
“Yo estoy aquí” recordó Garo Paylan “porque un vecino de casa turco quiso salvar, escondiéndolo en su casa en Malatya, a mi abuelo que en aquél entonces era un niño” Algunos nacionalistas turcos que estaban en el recinto trataron de tapar la intervención del diputado cristiano, que duró seis minutos. Pero él continuó y mostró, una a una, las fotos de los diputados otomanos armenios que fueron asesinados durante el genocidio de 1915 (v. foto 2): Krikor Zohrab, diputado por Estambul; Bedros Haladjian, diputado por Estambul; Nazaret Daghavarian, diputado por Sivas; Garabed Pashaian, diputado por Sivas, Ohannes Seringulian, diputado por Erzurum; Onnik Teresekian, diputado por Van; Hampartsum Boyadjian, diputado por Kozan; Vahan Papazian, diputado por Van; Hagop Babikian, diputado por Terkidg; Karekin Pasdermedjian, diputado por Erzurum; Kegham Der Garabedian, diputado por Mush; Hagop Boyadjian, diputado por Terkidag; Artin Boshgezenian, diputado por Alepo. De cada uno de ellos, dio breves detalles sobre sus trágicos destinos durante el Genocidio.
El diputado armenio condenó el hecho de que muchas calles, plazas, escuelas y hospitales estén dedicados a quienes perpetraron el Genocidio. “¿Se pueden imaginar- dijo- ir a Alemania y pasear por una calle dedicada a Adolf Hitler?”.
Paylan no dijo que, quienes llevaron a cabo el genocidio, tienen también un mausoleo sobre una colina de Estambul, donde están sepultados como héroes. Al final de su disertación, los silbidos de los turcos nacionalistas fueron cubiertos por un coro de aplausos de parte de los diputados kurdos, y Garo Paylan concluyó, tal como había iniciado, en lengua armenia, diciendo: “Azdvaz irentz Hokin Lusavore”, “Que Dios cubra de luz sus almas”. (PB).
FED HITLER ISIS sharia NWO satana
FED HITLER ISIS sharia NWO satana23 ore fa
ERDOGAN SULTANO SHARIA SALMAN CALIFFO: SHARIA SAUDI ARABIA KINGODM SATANA SHARIA ALLAH AKBAR: MORTE A TUTTI GLI INFEDELI. Turquía, libertad religiosa, islam, genocidio armenio, Vaticano, Recep Tayyip Erdogan, kurdos ] [ 05/04/2016 TURQUÍA. Gracias a Erdogan, Turquía se encuentra al borde del abismo. El presidente turco no quiere recibir "lecciones de democracia" de nadie. Mientras tanto, en el país se detiene a periodistas, se acusa de terrorismo a los parlamentarios y académicos. Hasta hace pocos años, Erdogan parecía querer sumarse a la Unión Europea, manteniendo el respeto por los derechos humanos y las minorías religiosas. Ahora parece ir más bien rumbo a una cuasi-dictadura.

14/03/2016 TURQUIA. Aún no hay ninguna reivindicación del atentado de Ankara. El gobierno sospecha de los kurdos. Entre los ejecutores más probables están el grupo de los TAK, los Halcones alados por la libertad del Kurdistán, una rama incluso más radical que el PKK. Dudas acerca del rol geopolítico de Turquía  en el tablero medio-oriental. La gran popularidad de Erdogan.

17/03/2016 TURQUIA. Radicales kurdos reivindican el atentado de Ankara, pero Erdogan acusa al pacífico Demirtas. El atentado del 13 de marzo fue obra del TAK (Halcones de la libertad del Kurdistán). Una venganza contra “los 300 kurdos asesinados en Cizre” durante las operaciones de las fuerzas de seguridad. Fueron detenidos abogados kurdos y estudiantes universitarios. Erdogan pide al parlamento que cinco diputados kurdos sean despojados de la inmunidad parlamentaria, y los señala como “cómplices” del terrorismo.

21/03/2016 TURQUIA. El atentado de Estambul atribuido a los yihadistas. En el temor de nuevos ataques, cancelado el partido entre Galatarasy y Fenerbahce. Prohibidas las fiestas de Nouruz, el fin de Año kurdo. Israel recomienda  a sus connacionales que no vayan a Turquía. El terrorista sería un joven turco del Estado islámico que combatió en Siria. Detenidos otros cinco sospechosos.

26/02/2016. TURQUIA. Dos periodistas turcos liberados por decisión de la Corte constitucional. El director y el jefe de redacción de Cumhuriyet publicaron un reportaje sobre el tráfico de armas que el gobierno turco lleva adelante con los islamistas en Siria. Erdogan los amenazó con que “pagarían caro” por esto. Más de 30 periodistas continúan en prisión. Turquía, en los últimos puestos del mundo en lo que hace a libertad de expresión.
plexia Williams
plexia Williams1 giorno fa
He got a million or subscribers
Simba MDJ
Simba MDJ1 giorno fa
COSMIC PANDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
about Kingdom ISRAEL ] #GOVERNI, soltanto rivendicare la sovranità monetaria, porterà alla distruzione del DEBITO PUBBLICO di tutte le NAZIONI! perché volete morire infelici in una guerra mondiale? [ lo Spirito SANTO attesta al mio spirito, che io non otterrò i miei obiettivi attraverso l'uso della violenza! E NON CREDO CHE QUALCUNO VORRÀ FARE DI ME IL COMPLICE DEI SUOI DELITTI
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
about Kingdom ISRAEL ] #GOVERNI, le cose che sono più difficili per voi? sono le più facili per me! Perché voi siete partigiani faziosi: QUINDI ANDATE in contrasto con altri interessi particolari, MENTRE IO CONDUCO ALLA UNITÀ! AVENDO FATTO UNA LEGGE (regola del gioco) poi, io non la posso cambiare secondo le convenienze, perché questo atteggiamento, è indegno della regalità
GPERS GAME HD ernest
GPERS GAME HD ernest1 giorno fa
VAZO GASY
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
la Sinagoga di Satana SpA FED, e sharia allah akbar morte a tutti gli infedeli: sono un solo Regno di SATANA.. ma, voi potete continuare a vivere, se, voi venite nel mio Regno di Israele.. è vero che non esiste ancora, ma, domani potrebbe nascere, perché voi possiate sperare di vivere ancora!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
COME NATO E USA: MINACCIANO CONTINUAMENTE LA VITA: DI TUTTI I POPOLI DEL MONDO!
18:40 Obama vuole spingere la Germania a rafforzare fianco orientale della NATO
18:10 Mosca ironizza sul rating negativo ricevuto da Moody's
17:47 OSCE rileva centinaia di esplosioni di granate nel Donbass nelle ultime 24 ore
17:11 Kiev invia una nota di protesta a Berlino per la visita di politici tedeschi in Crimea
allChristianMartyrs
allChristianMartyrs1 giorno fa
è GROTTESCO! USA cercano la guerra mondiale a tutti i costi: perché loro sono terrorizzati che io possa realizzare il Regno di ISRAELE! oggi sono andati con bombardieri A10, ed elicotteri d'attacco: nel mare cinese meridionale! 1. chi ha detto che loro sono la "polizia del mondo"? 2. gli aerei da guerra sono del tutto inadeguati a vedere se esiste: "la libertà di navigazione".. QUINDI, 3. GLI USA STANNO FACENDO PROVOCAZIONE BULLISMO, E STANNO ALZANDO LA TENSIONE MILITARE INTENZIONALMENTE!
FED HITLER ISIS sharia NWO satana
FED HITLER ISIS sharia NWO satana1 giorno fa
è GROTTESCO! USA cercano la guerra mondiale a tutti i costi: perché loro sono terrorizzati che io possa realizzare il Regno di ISRAELE! oggi sono andati con bombardieri A10, ed elicotteri d'attacco: nel mare cinese meridionale! 1. chi ha detto che loro sono la "polizia del mondo"? 2. gli aerei da guerra sono del tutto inadeguati a vedere se esiste: "la libertà di navigazione".. QUINDI, 3. GLI USA STANNO FACENDO PROVOCAZIONE BULLISMO, E STANNO ALZANDO LA TENSIONE MILITARE INTENZIONALMENTE!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
è GROTTESCO! USA cercano la guerra mondiale a tutti i costi: perché loro sono terrorizzati che io possa realizzare il Regno di ISRAELE! oggi sono andati con bombardieri A10, ed elicotteri d'attacco: nel mare cinese meridionale! 1. chi ha detto che loro sono la "polizia del mondo"? gli aerei da guerra sono del tutto inadeguati a vedere se esiste: "la libertà di navigazione".. QUINDI GLI USA STANNO FACENDO PROVOCAZIONE BULLISMO, E STANNO ALZANDO LA TENSIONE MILITARE INTENZIONALMENTE!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
OBAMA ANTICRISTO VUOLE COSÌ bene e "FORTE" la UE, CHE LA FARÀ DISINTEGRARE CONTRO LA RUSSIA, E CHE, la FARÀ ISLAMIZZARE Sharia integrandola nella LEGA ARABA! ISRAELE? LEI È GIÀ MORTA, SI È ASSOCIATA AI BIZANTINI E AGLI ARMENI! Obama, mondo vuole Ue forte e unita
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
OBAMA E 666 NWO SPA GMOS AGENDA TALMUD: SONO DEGLI IPOCRITI LE LORO SVIOLINATE SONO TATTICISMO! LONDRA, 23 APR - Barack Obama 'sdogana' Jeremy Corbyn. E' durato quasi un'ora e mezzo il colloquio che il presidente democratico Usa ha avuto oggi a Londra con il nuovo leader anti-austerity dell'opposizione laburista, visto con sospetto dall'establishment per le sue posizioni radicali in economia, il suo 'no' a tutti gli interventi militari recenti dell'Occidente e la sue prese di distanza dalla Nato. Corbyn e' uscito dall'incontro dopo circa 90 minuti mostrandosi soddisfatto. "Abbiamo avuto un'eccellente conversazione", ha detto, sottolineando di aver ricevuto "le congratulazioni" del leader della Casa Bianca per la sua elezione alla guida del Labour. Fra i temi, "i livelli di poverta' e di diseguaglianza" nei Paesi dell'economia globalizzata e "le sfide portate alle societa' post-industriali dal potere delle grandi multinazionali e dall'incremento dell'uso delle tecnologie nel mondo".
MARTIRI CRISTIANI
VOI, la NATO CIA USA UE, voi FATE PRIMA ENTRARE MIGLIAIA DI ISLAMICI TERRORISTI: INTERNAZIONALE ISLAMICA, e FRATELLI MUSULMANI" DALLA TURCHIA, E POI, DITE: "ASSAD UCCIDE I CIVILI!" PERCHÉ NON È IN QUESTO MODO CHE FUNZIONA IL DIRITTO INTERNAZIONALE! Siria, 40 civili uccisi ad Aleppo nelle ultime 24 ore. A causa dei raid aerei governativi siriani nel nord della Siria. Lo riferiscono giornalisti dell'Aleppo Media Center, che fornisce notizie provenienti dalle zone non controllate dal regime.
MARTIRI CRISTIANI
DA QUANDO SALMAN È ANDATO IN EGITTO? EGITTO È DIVENTATO UN DELITTO ASSOLUTO! Regeni, Egitto denuncia agenzia Reuters: 'Notizie false'
Mondo. Al Ahram: per governo Cairo versione agenzia stampa è 'infondata'. Pressing Usa: indagine Cairo sia trasparente ] ANZI ORA SONO DIVENTATI TUTTI SALAFITI, QUINDI IN Egitto, sentenza Morsi il 7 maggio? LORO POSSONO TUTTI ESSERE LIBERATI COME EROI NAZIONALI: Con ex presidente imputati altri 10 dirigenti Fratelli Musulmani
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 giorno fa
SALMAN SAUDI ARABIA: TU NON MI PUOI DIRE: "ED IO CHE CENTRO?" NO, TU QUESTO A ME NON LO PUOI DIRE! Bangladesh, ucciso professore a coltellate Isis rivendica: 'Ha fatto proselitismo ateo', affermano i jihadisti